Orecchiette Strascinate di Grano Arso

Svuota

La storia del grano arso si intreccia con quella della Regione Puglia e, in particolare della zona di Capitanata. Infatti è proprio qui che, originariamente, i braccianti erano soliti raccogliere i chicchi di frumento rimasti a terra dopo la bruciatura delle stoppie. Con questi scarti, recuperati a basso costo, era facile produrre una farina impiegata per preparare tutti i tipi di pane, pasta e focaccia per la vita quotidiana.

In alcuni casi questa farina di colore scuro veniva anche mescolata con la farina di frumento normale, ma più spesso erano le famiglie più povere ad impiegarla per la vera e propria sussistenza.

Infatti, non è più possibile bruciare il grano perché si è ritenuto che potesse essere dannoso per la salute. La farina di grano arso, oggi, si produce attraverso un sistema per cui i grani vengono sgranati e tostati. Il risultato è una farina integrale, priva di glutine, dal sapore intenso, affumicato, con sfumature di mandorla, nocciola e caffè tostato.

Una pasta da accompagnare assolutamente con condimenti genuini e delicati come pomodori e basilico e magari una spolverizzata di caciocavallo, dal momento che il grano in questione dispone già di una tavolozza di aromi alquanto decisa.

La pasta secca che vendiamo nel nostro sito, viene prodotta dal Pastificio Conte di Martina Franca.

Peso N/A
peso Gr.

500