Talò Primitivo di Manduria D.O.P.

A San Marzano i viticoltori si prendono cura della loro piccola vigna come si fa con un giardino.
Le loro storie sono tante, così come i nomi delle loro famiglie.
Ne abbiamo scelto uno, Talò, per ringraziarli idealmente: famiglia per famiglia, storia per storia.

Svuota
Vitigno: Primitivo.
Zona: San Marzano, Salento, Puglia. A circa 100 metri sul livello del mare.
Terreno: A medio impasto argilloso, poco profondo e con buona presenza di scheletro.
Coltivazione: Spalliera (5.000 viti per ettaro).
Vendemmia: Seconda settimana di settembre.
Vinificazione: Macerazione termo-controllata di circa 10 giorni seguita da fermentazione alcolica con lieviti selezionati.
Affinamento: In barrique di rovere francese e americano per 6 mesi.
Caratteristiche organolettiche: Colore rosso rubino arricchito da riflessi violacei; profumo opulento che rimanda alle ciliegie mature e alla prugna, con gradevoli note di cacao e vaniglia. Vino di struttura notevole, ammorbidito dal suadente calore del Primitivo, che termina in note di lunga dolcezza.
Abbinamenti: Primi piatti robusti, carni d’agnello, cacciagione con salse elaborate e formaggi a pasta dura.
Servire a: 16-18 °C.
Peso N/A
peso lt

750ml